La nostra azienda agricola “F.lli Rubechi” si occupa di agricoltura da 3 generazioni. Tutto iniziò in un piccolissimo podere a mezzadria, il Vigno, nel comune di Caprese Michelangelo e dal quale nel 1954 Marzilio e i 6 fratelli si spostarono in Contea, nei 2 poderi di Tribbiano e Ca’ di Tonco.
 
Durante il boom economico e lo spopolamento delle campagne la nostra famiglia continuò a vivere di agricoltura trovando sostentamento da un mestiere che venivano piano piano abbandonato da tutti gli altri.
 
Negli anni 70 Bruno e Fernando, figli di Bruna e Marzilio, contribuirono all’allargamento dell’azienda ammodernandola e rendendola più produttiva sempre nel rispetto della natura e delle tradizioni, assieme a loro lavora oggi anche Filippo, figlio di Bruno, che dopo aver conseguito il diploma di Perito Agrario ha deciso di rimanere in azienda.
 
Dopo aver ristrutturati i vecchi casali e averli resi accoglienti per gli ospiti, abbiamo iniziato anche l’attività agrituristica
 
Produciamo anche carne di Chianina IGP, olio extra vergine di oliva e legnami, in particolare le vacche di razza Chianina vivono nei pascoli circostanti e il fabbisogno alimentare degli animali viene soddisfatto con prodotti (cereali, fieno ecc) provenienti esclusivamente dall’azienda.

Il rispetto della natura

Da sempre ci approcciamo alla terra rispettandola, crediamo che un viver sano, a contatto con la natura, sia arricchimento quotidiano, rispettiamo l’ambiente e i suoi ritmi, dedicandoci al lavoro senza pretendere più di quello che la natura ci può dare.
 
Sosteniamo il benessere animale garantendo ai nostri bovini una vita ottimale, i nostri vitelli nascono e crescono nei pascoli di proprietà.
 
Cerchiamo di trasmettere ai nostri ospiti l’amore e la passione che ci animano, il nostro obiettivo è quello di farli sentire parte integrante del nostro modo di vivere.
 
Crediamo che trascorrere le proprie vacanze immersi nel verde, nella pace e tranquillità della natura, sia il modo migliore per rigenerarsi e comprendere che si può vivere anche di piccole cose, di gioie che spesso abbiamo purtroppo dimenticato!
Torna su